contatti | crediti | privacy | cookies policy | dove siamo
 
 
   
La Fondazione
               
  La Fondazione >>    Il Palazzo       
     
  l palazzo ancora oggi sede della Fondazione Canevari fu costruito tra il 1675 ed il 1688 dagli eredi Canevari, per espressa volontà testamentaria di Demetrio Canevari, su disegno dell'arch. Matteo Lagomaggiore, autore fra l'altro del progetto del palazzo Brignole Sale oggi palazzo Rosso, con lo scopo di dare dimora al lascito dallo stesso costituito e nel contempo custodire al suo interno la preziosa biblioteca ricca di testi da lui stesso raccolti nell'arco della sua vita. La costruzione dell'immobile comportò la demolizione del preesistente isolato medievale denominato "isola di fossatello" ma costituì insieme con la costruzione del Palazzo Centurione il completamento della Via Lomellini. Il palazzo originariamente, sulla Via Lomellini, presentava un atrio loggiato con colonne marmoree che introduceva al cortile interno, e da cui si dipartiva, secondo uno schema tipico dei palazzi genovesi dell'epoca, il grande scalone che portava ai piani nobili. Nel 1799 tale loggiato fu tamponato per ricavare delle botteghe sulla Via Lomellini riducendo l'atrio alle dimensioni attuali. Durante l'ultimo conflitto mondiale, durante il bombardamento navale dell'ottobre del 1943, il palazzo subì la demolizione di tutta l'ala a ovest oltre a vasti danneggiamenti nella parte su Via Lomellini.  
  Palazzo Canevari all'isola di Fossello    
  on orgoglio e soddisfazione la Fondazione Canevari annuncia la pubblicazione del volume dedicato a Palazzo Canevari, la sede storica della Fondazione stessa. Il libro ha seguito di poco il completamento degli impegnativi lavori di restauro dell’edificio, durati circa due anni, che hanno permesso di restituire al Palazzo l’originaria bellezza e alla città di rimarginare ferite aperte dall’ultima guerra e per lungo tempo trascurate.
Il progetto è stato compiuto dallo studio di Architettura Gallarati ed i lavori di ristrutturazione e restauro sono stati affidati all’impresa Tecnoconsul e al suo responsabile, geometra Bruno Pelizzari.
Grazie al restauro e allo studio documentato in questo libro, che ha richiesto oltre due anni di lavoro, la Fondazione Canevari può così offrire ai discendenti e ai genovesi una percezione completa, o quasi, di quanto rimasto pressoché occulto per oltre tre secoli.
L’equipe di restauratori e parimenti l’equipe di studiosi coordinati dall’architetto Isabella Croce, sulle orme degli insegnamenti del professor Ennio Poleggi, riconsegnano oggi alla città Palazzo Canevari e la sua storia.
Fondazione Canevari

PALAZZO CANEVARI ALL'ISOLA DI FOSSELLO
Un dono di cultura e pietas contro l'oblio

Volume fuori commercio
ISBN 978-88-905313-1-6